Skip to main content

Nel panorama dinamico dell’energia elettrica, un’imminente trasformazione si profila all’orizzonte: il superamento delle tutele di prezzo per la bolletta della luce.

A partire dal 1° luglio, il nuovo servizio a tutele graduali prenderà il via per tutti i clienti non vulnerabili, segnando un passo significativo verso la completa liberalizzazione del mercato energetico italiano.

La fine mercato tutelato luce non è soltanto un’evoluzione delle politiche energetiche, ma anche un’opportunità per i consumatori di esplorare nuove dinamiche di mercato e ottimizzare le loro scelte energetiche in base alle loro esigenze e preferenze individuali.

Il contesto e le implicazioni del cambiamento

Il servizio a tutele graduali è stato concepito come un meccanismo temporaneo dall’Autorità per l’Energia, le Reti e l’Ambiente (ARERA) al fine di guidare il mercato dell’energia elettrica attraverso una transizione graduale verso la piena liberalizzazione. Con la fine mercato tutelato luce, il 30 giugno 2024, i clienti domestici “non vulnerabili” che non avranno effettuato una scelta nel mercato libero saranno trasferiti automaticamente al fornitore dell’area di riferimento, selezionato tramite apposite aste competitive svoltesi nei mesi precedenti. Il servizio di tutela rimarrà attivo solo per i clienti “vulnerabili”.

Chi sono i clienti vulnerabili?

Clienti vulnerabili mercato tutelato luce

Quando avverrà la fine mercato tutelato luce, per essere considerati clienti vulnerabili, sarà necessario soddisfare almeno uno dei seguenti requisiti:

  • Aver compiuto 75 anni
  • Avere diritto a ricevere il bonus sociale elettrico o il bonus per gravi condizioni di salute, secondo il proprio livello ISEE, o necessitare di apparecchiature mediche alimentate dall’energia elettrica
  • Essere riconosciuti come soggetti con disabilità ai sensi dell’art. 3 della Legge 104/92
  • Avere un’utenza in una struttura abitativa di emergenza a seguito di eventi calamitosi o in un’isola minore non interconnessa

Per comunicare la propria condizione di vulnerabilità, il cliente servito in maggior tutela deve compilare il modulo fornito dal proprio venditore. Tale modulo verrà inviato, insieme alla bolletta, tra settembre 2023 e giugno 2024 (come già successo per la fine mercato tutelato gas).

È possibile scaricare il modulo dal sito dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). Nel caso di variazioni nella condizione di vulnerabilità, il titolare della fornitura deve contattare il proprio venditore.

Come per i non vulnerabili, anche i clienti vulnerabili hanno il diritto di scegliere un’offerta del mercato libero in qualsiasi momento, seguendo le procedure e i tempi stabiliti dal venditore e nel rispetto delle normative vigenti.

Assicurarsi di comunicare la propria condizione di vulnerabilità è fondamentale per garantire un adeguato supporto e assistenza nell’ambito del servizio di maggior tutela.

Navigare il Cambiamento con Sicurezza e Consapevolezza

Tale cambiamento solleva una serie di domande e preoccupazioni tra i consumatori: cosa accade se non si effettua alcuna scelta entro il 1° luglio? E quali sono le condizioni economiche del nuovo servizio a tutele graduali per i clienti non vulnerabili?

Cosa succede se non si effettua alcuna scelta entro il 1° luglio?

Come anticipato prima, i clienti non vulnerabili che non hanno effettuato una scelta nel mercato libero saranno trasferiti automaticamente al servizio a tutele graduali.

Quali sono le condizioni del Servizio a Tutele Graduali?

Il servizio a tutele graduali (STG) offrirà ai clienti condizioni economiche di partenza tendenzialmente vantaggiose (simili a quella applicate prima della fine mercato tutelato luce), ma con tutti i limiti imposti dal fatto di non poter scegliere in base alle proprie esigenze di consumo ed anche in base alle tipologie di offerte disponibili mercato energetico (es. prezzo fisso o indicizzato). Questo nuovo regime infatti si basa su due componenti principali:

La prima componente è la componente di prezzo, espressa in euro per kWh, che copre i costi di approvvigionamento dell’energia. Il prezzo viene determinato mensilmente in base ai valori consuntivi del PUN (Prezzo Unico Nazionale) e sarà uniforme su tutto il territorio nazionale. Inoltre, in aggiunta, a differenza dei prezzi applicati prima della fine mercato tutelato luce, è prevista una componente chiamata “parametro gamma”, espressa in euro per punto di fornitura all’anno, definita dalle offerte degli operatori. Questa componente è stabilita come media ponderata dei prezzi di aggiudicazione delle aste per il numero di clienti presenti in ciascuna area trasferita al servizio a tutele graduali.

A partire dalla data di fine mercato tutelato luce, il servizio a tutele graduali avrà una durata di tre anni. Al termine di questo periodo, se il cliente non indica alcuna preferenza, verrà rifornito dallo stesso operatore del servizio sulla base dell’offerta di mercato libero più favorevole. In pratica, il cliente rimarrà con lo stesso operatore ma sarà trasferito al mercato libero con l’applicazione dell‘offerta più conveniente tra quelle disponibili.

Fornitori e Consultazione dell’Elenco

Il nuovo fornitore nel servizio a tutele graduali è stato selezionato tramite aste gestite dall‘Acquirente Unico, in conformità al percorso delineato dall’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente). Il territorio italiano è stato suddiviso in 26 aree, ciascuna assegnata a un gruppo di fornitori.

Per consultare l’elenco completo dei fornitori vincitori delle aste, è possibile visitare il sito dell’ARERA. L’elenco fornisce dettagli sulle aste suddivise per aree e include anche le informazioni sui ribassi proposti durante le procedure concorsuali.

Queste informazioni sono fondamentali per i consumatori che desiderano comprendere appieno le condizioni del nuovo servizio a tutele graduali e valutare in tutta tranquillità le molteplici opzioni disponibili nel mercato energetico.

 

Approfitta delle opportunità offerte dalla Liberalizzazione del Mercato Energia

Sfrutta al meglio le opportunità offerte dalla completa liberalizzazione del settore energetico e assicurati di ottenere i massimi vantaggi dai servizi energetici disponibili sul mercato.

Compila il form di seguito ed inviaci una bolletta luce recente

Riceverai una nostra comparazione gratuita in cui metteremo in chiaro il risparmio

 




    Carica la tua bolletta*