Quali tariffe hanno i servizi?

Il servizio PMI prevede che il compenso di Energiachiara sia una succes fee del 25% sul risparmio effettivo procurato al cliente, sul primo anno di fornitura.  Il meccanismo prevede una fatturazione trimestrale sul risparmio effettivo rilevato in base ai consumi consuntivati nei nostri report. A partire dal secondo anno, il rinnovo del contratto avviene con il seguente listino in base ai volumi i consumo (e quindi di spesa energetica del cliente).

LUCE

GAS

Consumo annuo < 100 MWh

120€

Consumo annuo < 20.000 mc

120€

100 MWh < Consumo annuo < 200 MWh

240€

20.000 mc < Consumo annuo < 40.000 mc

240€

200 MWh < Consumo annuo < 500 MWh

360€

40.000 mc < Consumo annuo < 100.000 mc

360€

500 MWh < Consumo annuo < 750 MWh

480€

100.000 mc < Consumo annuo < 150.000 mc

480€

750 MWh < Consumo annuo < 1000 MWh

600€

150.000 mc < Consumo annuo < 200.000 mc

600€

Consumo annuo > 1000 MWh

900€

Consumo annuo > 200.000 mc

900€

Perché devo condividere il 25% del risparmio con Energiachiara?

Il meccanismo della “success fee” tutela al massimo il cliente,  perché non rappresenta una spesa addizionale come  invece accade nei normali servizi di energy management.  Naturalmente è nell’interesse di Energiachiara conseguire il massimo risparmio, e questo nella logica “win win” di massimizzazione dei  vantaggi per entrambe le parti. Senza una logica di questo tipo sarebbe ben difficile stressare i fornitori per avere i migliori prezzi.

C’è un limite minimo di spesa per attivare il servizio?

Potenzialmente possiamo procurare risparmi a tutte le imprese, anche a quelle più piccole. A livello statistico, abbiamo verificato che la spesa energetica minima perché si generino risparmi accettabili è a partire da una bolletta di circa 10.000 euro all’anno.

Sono un cliente domestico, posso attivare una consulenza?

Energiachiara è un servizio rivolto alle utenze aziendali luce e gas. Per le utenze domestiche puoi usufruire dei servizi di Bollettachiara – www.bollettachiara.it.

In quali settori operate?

Tutti i settori dove c’è un consumo di energia elettrica e gas naturale.

I settori micro business più frequenti sono: commercio, bar, ristoranti, pizzerie, panifici, pensioni/hotel.

Settori PMI e GRANDI IMPRESE: industria manifatturiera, meccanica, datacenter/comunicazioni.

Come si svolge una consulenza?

Il consulente rileva le esigenze del cliente in un’intervista da effettuare presso la sede della tua azienda oppure per via telefonica. Successivamente viene elaborato un “Piano di risparmio” a partire dall’analisi dei dati contenuti nelle bollette elettriche  e gas (per effettuare l’analisi è sufficiente una bolletta luce e una gas). In caso di adesione alla proposta di risparmio, il cliente non dovrà occuparsi di nulla. Energiachiara, si occuperà di svolgere tutte le pratiche burocratiche relative al passaggio al nuovo fornitore e di comunicare al cliente le modalità e i tempi di attivazione.

Ci sono dei progettisti specializzati?

I nostri collaboratori sono dei consulenti specializzati nell’analisi dei mercati energetici e nella gestione dei contratti luce e gas e per le aziende. Energiachiara non ha progettisti al suo interno perché non si occupa direttamente di progetti di efficienza energetica, ma solo di ottimizzazione dei contratti di fornitura. Collabora tuttavia con alcune società specializzate in efficienza energetica ed energie alternative nell’ambito di progetti specifici nati su richiesta dei propri clienti.

Come viene seguito il cliente una volta richiesto un servizio?

Il cliente viene seguito costantemente. Il nostro customer care segue il cliente lungo tutto il percorso della fornitura. Noi ogni mese riceviamo le bollette da parte del fornitore, le controlliamo e, solo una volta che sono validate, le inviamo al cliente.

Ho richiesto un preventivo, se non dovessi accettare la vostra proposta sono tenuto a pagare qualcosa?

Il nostro audit “Piano di Risparmio” è realizzato a titolo completamente gratuito.

Perché il contratto di consulenza prevede anche un mandato con rappresentanza?

Perché operando con aste mensili che aggregano più clienti, questo è l’unico modo per far acquisire un potere contrattuale ai nostri gruppi di acquisto. Il fornitore che fa l’offerta sa di avere un’unica controparte con cui trattare e soprattutto sa che, una volta che si è aggiudicato la fornitura, può contare su tutto il volume negoziato, perché tutti i partecipanti sono obbligati ad aderire.

Inoltre con il mandato si elimina la burocrazia per il cliente e ogni anno, se necessario, sarà possibile cambiare un fornitore energetico senza doversi occupare di firmare nuovi contratti e produrre documentazione varia (un contratto di fornitura energetica può arrivare a richiedere anche 10 firme e ad avere oltre 20 fogli da compilare). Con il mandato il cliente non si deve più occupare di nulla. Pensa a tutto Energiachiara.

Posso recedere dal contratto di consulenza?

Il contratto di consulenza ha una durata di 12 mesi e prevede un recesso con preavviso di 30 giorni. Il cliente si impegna a non recedere nei primi 12 mesi di fornitura, in modo da consentire a Energiachiara di completare la valorizzazione del risparmio.  In caso di recesso dal contratto di Energiachiara non dovrai pagare alcuna penale e non ti sarà addebitato alcun costo aggiuntivo.

Che cosa succede se recedo dai contratti di fornitura stipulati per il tramite di Energiachiara?

In caso di recesso da parte del cliente ai contratti di fornitura, stipulati per il tramite di Energiachiara, prima di 1 anno dal giorno di avvio della fornitura o comunque prima della naturale scadenza degli stessi, il cliente sarà tenuto a corrispondere a Energiachiara in un’unica soluzione il compenso indicato nel Piano Risparmio, eventualmente decurtato delle rate già pagate.

Quale è la durata dei contratti di fornitura?

I contratti di fornitura negoziati da Energiachaira hanno generalmente una durata 12 mesi, salvo diversi accordi con il cliente. I contratti sono a scadenza naturale o a rinnovo tacito, a seconda della tipologia di cliente e di utenza. Energiachaira, sulla base del mandato conferito, si impegna a rinegoziare alla scadenza i vari contratti in modo da dare la garanzia al cliente di avere sempre le tariffe allineate ai migliori prezzi di mercato

Chi sono i fornitori scelti da Energiachiara

Energiachiara scandaglia costantemente il mercato alla ricerca dei fornitori più competitivi. Si rivolge prevalentemente a fornitori che operano sui mercati all’ingrosso dell’energia, in modo da ottenere sempre prezzi in linea con i mercati, non gravati da oneri commerciali ed extra costi derivanti dalla attività di reselling. Tutti i fornitori scelti sono inoltre testati per rispondere ai più elevati standard in termini di qualità del servizio.

Sono previste detrazioni fiscali?

Energiachiara si occupa di gestire eventuali agevolazioni fiscali spettanti sulle forniture energetiche per quanto attiene al regime IVA e accise in nome e per conto del cliente.

Qual’è la modalità di pagamento?

Le nostre fatture sono emesse a 30 gg data fattura.

Che cosa succede se Energiachiara non è in grado di propormi alcun risparmio?

Sono rari i casi in cui Energia Chiara non è in grado di proporre un risparmio al cliente. Tuttavia, in casi come questi, o in casi di risparmio non apprezzabile dal punto di vista quantitativo, il cliente è libero di avvalersi o meno del servizio classico di consulenza  secondo il listino stabilito per il secondo anno.

Energiachiara è veramente indipendente ?

Non siamo in alcun modo legati a società o consorzi di vendita e non siamo un intermediario, bensì un player indipendente neutrale che ha nel proprio DNA trasparenza e l’affidabilità. Affianchiamo il cliente, lo supportiamo nelle scelte energetiche, selezioniamo per lui i migliori fornitori e mettiamo a disposizione una serie di servizi a valore aggiunto durante tutta la durata della fornitura. Energiachiara.it è dalla parte del cliente e supporta lo sviluppo di una più consapevole diffusione della cultura del risparmio energetico e del libero mercato dell’energia.

L’assistenza amministrativa sulle pratiche luce e gas è inclusa?

L’assistenza amministrativa sulle utenze intesa come supporto nella relazione con il fornitore per quanto riguarda le pratiche come ad esempio volture, subentri, cambi anagrafiche, cambi contatore, attivazioni/disattivazioni è inclusa nel servizio.

E previsto un controllo fatturazione/consumi? Con quale cadenza?

Il monitoraggio delle fatture avviene su base mensile. E’ previsto report di monitoraggio del risparmio e dei consumi è emesso con cadenza trimestrale (mensile per quanto riguarda il servizio dedicato alle grandi aziende).

Energiachiara mi può fornire assistenza legale?

Tramite uno studio legale specializzato, Energiachiara fornisce assistenza per la gestione di reclami nei confronti del fornitore (errori fatturazione, errori su letture, errate intestazioni utenze ecc…). Dopo un primo consulto gratuito, il cliente riceverà dal legale un preventivo sulla base della pratica da svolgere.

Devo cambiare il contatore per accedere ai servizi di Energiachiara?

Cambiare fornitore di energia e gas è una procedura semplicissima che segue le procedure stabilite dall’AEEG, l’Autorità per l’energia elettrica e il gas. Non si deve cambiare contatore, ne’ fare alcuna operazione sugli impianti. Grazie al mandato conferito, Energiachiara segue per il cliente tutte le pratiche relative agli switch in modo da facilitare tutti i passaggi burocratici correlati.